Firenze: 66% di detenuti stranieri e 38% di tossicodipendenti

 

Firenze: 66% di detenuti stranieri e 38% di tossicodipendenti

Da Ansa, – 12 febbraio 2008

Il 66% della popolazione
detenuta a Sollicciano è costituita da stranieri, in maggioranza
extracomunitari, i tossicodipendenti sono il 38%, dei quali il 23% in
trattamento metadonico e il numero delle detenute donne è in media
intorno alle 70-80 unità. Sono alcuni dei dati che fotografano la
situazione del carcere fiorentino, contenuti nella relazione annuale
che Franco Corleone, Garante per i diritti dei detenuti, presentata
ieri in Consiglio comunale. Le presenze a Sollicciano si sono
stabilizzate su circa 700 unità, cifra che si situa a metà tra il
livello dei 1.000, prima dell’indulto, e i 500 immediatamente dopo la
sua approvazione. Dalla relazione emerge che, dall’emanazione del
provvedimento di indulto al 3 dicembre 2007, sono stati dimessi 582
detenuti, dei quali 400 con procedimento definitivo (157 italiani, 243
stranieri e 182 per revoca della custodia cautelare). Sono invece 137,
quelli che hanno fatto rientro dal febbraio 2006 al dicembre 2007.

This entry was posted in Generale. Bookmark the permalink.

3 Responses to Firenze: 66% di detenuti stranieri e 38% di tossicodipendenti

  1. Pingback: untorimolo blog

  2. Pingback: untorimolo blog

  3. Pingback: untorimolo blog

Comments are closed.